+ english

Linee di ricerca

Il progetto si basa sull'idea che dai processi di organogenesi del sistema nervoso centrale ai processi cognitivi superiori, le componenti architetturali che gestiscono tali funzioni si articolino in strutture (patterns) a differenti livelli di scala. Si pensa inoltre che tali modelli strutturali siano emergenti e auto-organizzanti, anche se le componenti materiali dell’architettura di un determinato processo possono essere diverse.
In particolare, si intende creare un nuovo paradigma per la comprensione dei processi cognitivi naturali e artificiali, attraverso il quale studiare come le parti di un sistema, dal neurone al comportamento, generino le variabili essenziali che caratterizzano le strutture che sostengono il processo in oggetto. Si cercherà di rappresentare i fenomeni indagati con l’ausilio dei modelli matematici e si realizzeranno strumenti per la simulazione che riproducano, in contesti artificiali, i processi biologici.
Obiettivo del progetto è raccogliere competenze fortemente interdisciplinari e definire metodi e strumenti per modellizzare il comportamento naturale e artificiale. Tale scelta è volta ad allargare i tradizionali confini disciplinari, con la creazione di aree tematiche comuni e la condivisione di strumenti, ad hoc realizzati, per la simulazione, la raccolta di dati significativi, la possibilità di visualizzare e interpretare tali dati, con l’ausilio di nuove metodiche per la loro interpretazione.
Il progetto si articola in cinque fasi. Nella prima fase si metteranno a punto i principali metodi matematici da utilizzare nei processi di modellizzazione. Nella seconda fase si metteranno a punto le osservazioni sperimentali sui processi cognitivi e sui processi di crescita neurale. Nella terza e quarta fase si raccoglieranno i dati e si procederà all’ analisi; nella quinta fase si comunicheranno i risultati.
+ Progetto + Prodotti della ricerca + Incontri e colloqui + Convegni sponsorizzati + Relazioni attivitą + Altri progetti
+ torna su